In Prima Linea

Scrivete qui i vostri racconti o storie che esulano dal "giocato" delle partite. Per evitare malintesi, i Topic verranno letti dallo staff prima di essere pubblicati. Le informazioni presenti in questa sezione sono da considerarsi di dominio pubblico e quindi "In Gioco"

Moderatore: alkir

In Prima Linea

Messaggioda Quienar » gio gen 31, 2013 7:34 pm

‘Mi sento…nervoso?’
‘Possibile?’
‘Calmati Xain…’
‘Controlla le tue emozioni…’
‘Stai andando ad incontrare SOLO il maestro del tuo maestro…che vuoi che sia?’
‘…riesco ad essere sarcastico anche con me stesso…non so se esserne orgoglioso o preoccupato!’
Chiudo gli occhi e lascio che la calma prenda il posto del nervosismo.
Stringo l’impugnatura della mia spada…sento il cristallo che risuona con le mie sensazioni, ricordando la sensazione della prima volta che ne ho avvertito la presenza.
Riapro gli occhi pochi secondi prima che il turboascensore arrivi a destinazione.
La sala che mi si para davanti è molto ampia ed è illuminata da luci soffuse poste sul soffitto dietro piastre di acciaio trasparente.
La visione è quasi…’eterica’

Immagine

Gideon è intento ad effettuare complesse tecniche con la spada laser a presa invertita.
Rimango ad attendere la fine dell’esecuzione poco distante dal turboascensore, per non disturbarlo.
Con tranquillità conclude la serie di tecniche e si gira lentamente verso di me.
“Ben arrivato Xain, vieni”
Indica di avvicinarmi al centro della sala di allenamento
“Benvenuto nella sala di allenamento dei Guardiani della Repubblica…Mi ha detto Juliet che vorresti imparare tecniche di spada leggermente fuori dal comune…per quale motivo?”
“Maestro Gideon…sono un combattente di prima linea e spesso è più necessario che io riesca a fermare e gestire gli avversari, piuttosto che stenderli…a quello pensano solitamente gli altri della squadra. Il mio compito è quello ti fermare l’avanzata del nemico”
“È per questo che indossi un’armatura?”
“Sì, esatto”
Mi squadra da capo a piedi
“Strana foggia questa armatura…da dove viene?”
“In verità…non ne ho la più pallida idea…”
“Sembra…” il suo sguardo si perde un attimo nel vuoto “Niente…Lascia perdere…”
Si asciuga il sudore con un panno e poi lo appoggia su una panchina poco distante
“Sei pronto?...o meglio…la tua spada pronta?”
“Sì” rispondo mostrandogli la spada
A dispetto della sua taglia, Gideon prende la spada con delicatezza…quasi con rispetto…
Come se volesse capire la persona che ha di fronte da come ha progettato e costruito la sua spada
…e probabilmente è proprio così!
“Sei una persona semplice e pratica…ti troverai bene ad allenarti qui…ma non ti aspettare sconti perché le squadre speciali hanno bisogno di una prima linea salda!”
“Né li chiederò, maestro”
“Ah…e un’altra cosa…non devi chiamarmi maestro…la tua maestra è Juliet”
“Voi mi insegnerete tecniche di spada…quindi…tecnicamente…siete il mio maestro”
Mi guarda negli occhi
“Eh sia! Va bene…ah…a proposito di maestri…”
Prende dalla tasca un ciondolo con il simbolo dell’ordine jedi
“Non ho più il diritto di tenerlo…consegnalo alla tua maestra, lei saprà cosa farne”
Mi consegna il ciondolo
“Sarà fatto”
Accende la sua spada
“Cominciamo!”
Xain Donobar - Il padawan cuoco di Nar Shaddaa
Avatar utente
Quienar
Cavaliere Jedi
Cavaliere Jedi
 
Messaggi: 156
Iscritto il: sab nov 24, 2007 1:00 am

Torna a Racconti e Storie

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite