Fantasmi

Scrivete qui i vostri racconti o storie che esulano dal "giocato" delle partite. Per evitare malintesi, i Topic verranno letti dallo staff prima di essere pubblicati. Le informazioni presenti in questa sezione sono da considerarsi di dominio pubblico e quindi "In Gioco"

Moderatore: alkir

Fantasmi

Messaggioda ordal » mer gen 22, 2014 10:04 am

premessa:
per godere appieno di questo racconto dovete leggerlo ascoltando questa canzone http://www.youtube.com/watch?v=uMHNYtcqNms
davvero, le colonne sonore rendono tutto più bello :D

per fare un pò di chiarezza sui personaggi:
Augher è il meccanico che ha perso un braccio (che poi sarei io)
Nyil è il vecchio giovane che gioca a carte
Yashiel è la Twi'lek blu
Sheila è quella rossa
Akaan è la ragazza mandaloriana che comanda.
Beskad è il mandaloriano con i capelli lunghi
Kotyc è il mandaloriano alto
Delta8 è il droide medico
Venku è quello col cappello da Cowboy
Rhaw ERA quello matto con la maschera.

fine premessa.


Sono passati pochi mesi dagli eventi di Gus Talon, la 183a marines è sulle traccie di una taglia, le informazioni portano ad una cantina, ma devono verificare l'identità del berasglio prima di agire. Nyil, Shiela, Yashiel e Venku entrano per trovare il bersagio mentre i mandaloriani e Augher aspettano il segnale per intervenire.

Cantina, tardo pomeriggio, il solito miscuglio di avventori.

a un tavolo Nyil stà giocando a carte con dei ceffi e Shiela ancheggia dietro di lui per distrarli e farli parlare.
Venku al bancone, parla al Cantiniere sorseggiando liquore e passandogli crediti sottobanco.
Yashiel danza per dei clienti, osservando..

Shiela fà le sue moine e i ceffi sono incantati, Nyil guarda le sue carte e sorride beffardo: il bersaglio è confermato e siede davanti a lui. L'avversario lo guarda preoccupato, Nyil cala la carta e gesticola vittorioso. Yashiel, più indietro annuisce.

Il ceffo si scalda e sbatte i pugni sul tavolo, si alza in piedi e lui e i suoi estraggono le armi. Venku appoggia il bicchiere sul tavolo, Yashiel si tocca l'orecchio e sussurra poche parole.

Venku si gira di scatto, estraendo il suo fidato blaster pesante e scatena una tempesta di colpi sui ceffi.

La gente nel panico scappa dalla Cantina, mentre Augher, Akaan e Beskad fanno irruzione a blaster spianati.

Yashiel si nasconde vicino all'ingresso, dietro una delle vecchie panche.

Akaan viene aggredita alle spalle da un ceffo con una bottiglia, ma reagisce prontamente con una gomitata al collo. il nemico rantola e indietreggia mentre di fronte a lei incalza un'altro ceffo che viene inchiodato da un calcio sul ginocchio e steso con un gancio sui denti.

Augher smonta la mandibola a un tizio con un pugno del suo braccio artificiale.

Nyil viene ferito da un colpo di blaster e cade a terra ma Delta8 corre in suo aiuto trascinandolo verso l'uscita e gli somministra una dose con la siringa pneumatica.

Beskad se la ride mente fa fuoco con il blaster sui nemici, schiva un fendente e stordisce l'aggressore con una testata per poi sgozzarlo con la sua vibrolama.
Un'altro ceffo in secondo piano gli punta la pistola ma Kotyc gli fà saltare la testa prendedolo di sorpresa.
Altri 2 ceffi si avvicinano a Kotyc che si gira con la faccia da guerra e questi scappano terrorizzati con suo grande disappunto..

Shiela, nasconsta sotto il tavolo da gioco vede passarsi davanti piedi barcollanti, schizzi di sangue e colpi di blaster.

Nella confusione il bersaglio cerca di darsela a gambe ma una mano blu bussa sulla sua spalla poco prima che raggiunga la porta.
Yashiel punta la pistola al codardo e strizzando l'occhio e tira il grilletto. BOOM!

Beskad si accende un sigaro dei suoi. D8 stabilizza il prigioniero ferito, seduto a terra contro il bancone, mentre Akaan cammina verso di loro. Nella cantina sono rimasti solo ceffi fuori combattimento.

Sulla strada fuori la cantina, si vedono camminare altri scagnozzi.

Il prigioniero apre gli occhi, Akaan si abbassa all'altezza del suo viso, lo guarda da vicino compiaciuta e gli mena uno schiaffo.
Su un rumore di sirena di sottofondo, Akaan si alza e tutti alzano la testa guardando nella stessa direzione.

fuori il resto della banda spiana le armi mentre un capetto sbraita qualcosa.

Dentro la cantina i mandaloriani si battono i pugni compiaciuti.

I fuorilegge si avvicinano alla porta della cantina per fare irruzione, sentono all'interno il suono di passi frenetici.

Sfondano la porta ma dentro non c'è nessuno. Al centro della stanza c'è una cosa che lampeggia, una granata innescata sul pavimento che ancora oscilla per il lancio; i due sfortunati in prima fila si guardano in faccia abbassando le spalle per lo sconforto; la granate esplode facendo saltare l'edificio.

Con il bersaglio impacchettato in spalla ad Augher, i nostri se ne vanno trionfanti dando le spalle all'esplosione.

Più tardi, in una bettola allestita a base temporanea della squadra, L'incasso della taglia è sul tavolo, e tutti attorno i marines impugnano bicchieri colmi. Augher guarda il suo malinconico, alza il calice per brindare: "a Rhaw". i bicchieri si avvicinano in un sonoro tintinnio.

I mandaloriani si scambiano affettuosi insulti mentre si dirigono alle brande assieme agli altri, ma Augher indugia al tavolo, guardando perso il bicchiere vuoto.
Akaan si avvicina "vai a dormire, uomo di latta! domani non sarà una passeggiata, abbiamo del lavoro da fare.."
"io.. resto qui ancora un po.. non ho sonno ora."
"fà come ti pare.." sentenzia Akaan, mentre il rumore dei suoi passi scompare dietro la porta automatica del salone.

Augher si versa un bicchiere e scruta il suo contenuto, assumendo un'espressione sempre più cupa.
"Augher, mi hai abbandonato. Ero tuo fratello" La voce di Rhaw rompe il silenzio, è lì immobile in un angolo della stanza, con uno sguardo fisso e vuoto.
"vattene.. tu non sei lui..." sussurra Augher con aria contrita. Si scola il bicchiere, stringento gli occhi come quando senti un forte dolore. Vuoto, non c'è più.
'A Rhaw sarebbe piaciuta questa brodaglia.. dannazione! come ho fatto a perderlo di vista? era lì, a pochi metri da me.. vatti a fidare dei robot...'
Si versa un'altro bicchiere, alza il suo braccio meccanico e si ferma un momento ad osservarlo con rassegnazione prima di posarlo.
'il destino è davvero ironco.. tutto a causa della Forza! se non esistesse non ci sarebbero stati Pirati Sith a tagliarmi un braccio ne i loro scagnozzi ad uccidere mio fratello, non ci sarebbero stati nemmeno Jedi arroganti a portare via il corpo di Rhaw promettendo miracoli..'
Augher butta giù il liquore d'un fiato.
'quei maledetti hanno mentito! mentono sempre! la Forza è una Maledzione!' *Crash*
I cocci di vetro del bicchiere, che Augher ha stritolato con la mano meccanica, cadono a terra; mentre si alza, prende la bottiglia e la fissa: vuota.

Augher esce dall'edifcio e si guarda attorno "ci sarà una cantina aperta che non abbiamo fatto esplodere... La notte è ancora lunga.."
Avatar utente
ordal
Padawan
Padawan
 
Messaggi: 9
Iscritto il: mar ott 30, 2012 3:56 pm

Re: Fantasmi

Messaggioda alkir » mer gen 22, 2014 10:07 am

APPROVATO
Alkir
Grosso Membro del Forum
Banana Secolare.
Avatar utente
alkir
Amministratore
Amministratore
 
Messaggi: 2700
Iscritto il: dom nov 11, 2007 1:00 am
Località: Moneglia (Ge)


Torna a Racconti e Storie

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite