Ospedale

Scrivete qui i vostri racconti o storie che esulano dal "giocato" delle partite. Per evitare malintesi, i Topic verranno letti dallo staff prima di essere pubblicati. Le informazioni presenti in questa sezione sono da considerarsi di dominio pubblico e quindi "In Gioco"

Moderatore: alkir

Ospedale

Messaggioda Quienar » dom mag 14, 2017 12:38 pm

“Buongiorno Sergente Maggiore Nyquist, sono il Dottor Newman e lei è la Dottoressa Marlav”
“Buongiorno” saluto con un filo di voce, guardando l’umano e la zeltron con i camici bianchi davanti a me.
Il dottore guarda il datapad con la mia cartella clinica e rimane a fissarlo per lunghi secondi.
“Numerose ferite di armi da taglio e da blaster, fratture multiple alle costole, commozione cerebrale, ginocchio destro girato al contrario, setto nasale deviato, mandibola dislocata, tracce di bruciature di plasma alla schiena, braccio meccanico che, a detta dei tecnici che l’hanno analizzato, sembra passato sotto una pressa idraulica…ci dice come è andata?” spegnendo il datapad e voltandosi di me.
“Uhm…”
La mia mente comincia a ricordare.

-----

Due giorni prima
“Focalizza la tua mente nel qui ed ora, rilassati…”
“Ma come faccio a rilassarmi a testa in giù?” sbotta Furiosa, facendo echeggiare la sua voce per tutta la palestra.
“Sei in questa posizione per metterti a disagio e farti allenare!” le rispondo.
“Ma mi va il sangue alla testa!”
“Proprio come quando t’incazzi in battaglia!”
Rimane in silenzio a fissarmi “Hai ragione…”
“Lo so…ricomincia…”
“Finito di giocare?” interviene Semplificatore.
“Si sta allenando per controllare i suoi poteri” commento.
“A testa in giù? Sembra un salame di …”
“Se la può aiutare, perché no?” incalzo.
“Perché ora dobbiamo allenarci!”
“Oh sì! Per fortuna abbiamo finito questo strazio!” commenta felice Furiosa sganciando le cavigliere dall’asta orizzontale e rimettendosi in piedi.
“OK, va bene, per oggi abbiamo finito…però tieni questo” le rispondo porgendole un bracciale “Questo bracciale è un rilevatore di stress, monitora il tuo battito cardiaco e il respiro. Sul mio datapad mi arriverà un messaggio se sei nei guai con lo stress”
“E quando mi alleno?”
“Semplice…tramite il piccolo monitor selezioni l’opzione e il braccialetto non mi avviserà perché hai selezionato l’opzione giusta”
“E se ho una crisi durante l’allenamento?”
Mi giro verso Semplificatore senza commentare.
“In quel caso ti spengo io, stai tranquilla” risponde con un sorriso.
“OK, grazie” dice Furiosa poco convinta agganciando il bracciale.
“Buon allenamento” auguro ad entrambi uscendo dalla palestra

-----

Due ore prima
Svegliarsi la notte di soprassalto per un allarme non è mai il massimo.
Svegliarsi la notte di soprassalto per un allarme che proviene dal mio datapad è ancora peggio.
Scoprire che l’allarme proviene dal bracciale di Furiosa è il peggio del peggio.
La chiamo subito tramite comlink per sapere come sta, ma non risponde.
Deve essere nei guai.
Mi vesto al volo e mi metto a correre per i corridoi della nave per arrivare alla sua camera.
Apro la porta senza bussare e senza pensarci due volte, trovando una stanza semibuia e due persone.
Rumore di blaster che si armano, vibrolame che si attivano, una luce accecante…poi…il nulla…

-----

“Non ricordo bene…” rispondo al dottore.
“Deve essere a causa della commozione cerebrale…” commenta la Dottoressa Marlav
“Non si preoccupi, starà bene a breve, mentre i tecnici le stanno sistemando il braccio” aggiunge il Dottor Newman.
Chiude il datapad e si avvia verso l’uscita.
“La lasciamo alle cure dei nostri infermieri, Sergente Maggiore Nyquist, buona giornata” dice il dottore mentre entrano due infermieri.
“Grazie” gli rispondo mentre escono.
“Per fortuna sono in ospedale” commento ad alta voce.
“Le è caduto questo” mi dice l’infermiera mentre mi passa un cartoncino con un gancio con scritto ‘Non disturbare’.
“Merd…questo doveva essere sulla porta…” commento di nuovo ad alta voce.
“È sempre buona norma bussare, prima di entrare …” dice l’infermiera con una voce familiare.
Mi giro e vedo gli occhi di Furiosa che mi fissano.
“No aspett…” comincio a dire cercando di alzarmi, prima che un maglio idraulico a forma di mano mi blocca di nuovo sul letto. Alzo lo sguardo verso l’infermiere alla mia sinistra.
“Non si muova…è ora di cambiare le medicazioni…o rischierà di farsi ancor più male!” mi ammonisce Passe-partout.
Le camere degli ospedali sono insonorizzate…le urla dei pazienti non si sentono all’esterno di esse…


Immagine
Xain Donobar - Il padawan cuoco di Nar Shaddaa
Avatar utente
Quienar
Cavaliere Jedi
Cavaliere Jedi
 
Messaggi: 154
Iscritto il: sab nov 24, 2007 1:00 am

Re: Ospedale

Messaggioda Xandil » mar mag 16, 2017 2:13 pm

Approvato
"Io sono tua madre!"
Avatar utente
Xandil
Master
Master
 
Messaggi: 1876
Iscritto il: lun nov 12, 2007 1:00 am
Località: Moneglia


Torna a Racconti e Storie

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite