Addio

Scrivete qui i vostri racconti o storie che esulano dal "giocato" delle partite. Per evitare malintesi, i Topic verranno letti dallo staff prima di essere pubblicati. Le informazioni presenti in questa sezione sono da considerarsi di dominio pubblico e quindi "In Gioco"

Moderatore: alkir

Addio

Messaggioda Ghauniss » lun mar 23, 2009 6:28 pm

La porta si aprì e la figura dietro la scrivania alzo lo sguardo dal datapad che stava consultato, rivolgendo un sorriso al giovane appena entrato. "Ah, Keth, mi hanno detto che volevi parlarmi, cosa posso fare per te ragazzo mio?"
Il giovane fissava serio la figura dietro la scrivania e dopo appena un attimo di silenzio rispose con tono fermo e sicuro. "Sono venuto a darti il mio preavviso, capo, ho preso la mia decisione e finalmente so cosa voglio fare con la mia vita. Ho deciso di partire ed arruolarmi nella Flotta della Nuova Repubblica come pilota, è quella la mia strada e quello farò" Il sorriso sparì rapidamente dal viso dell'interlocutore che, stupito, ci mise qualche attimo a riprendersi controbattere. "Perchè? Cosa c'è, non sei felice qui con noi? Vuoi forse un aumento, diverse mansioni, perchè vuoi lasciarci così e per una carriera nella Flotta nientemeno!..."
Keth interruppe l'uomo con un gesto "Non è per questo, non è perchè mi trovo male qui che me ne vado ed è inutile cercare di convincermi con aumenti, orari più brevi e quant'altro, ho fatto la mia scelta, mi arruolerò nella flotta e combatterò contro i nemici della Repubblica, possibilmente quei dannati imperiali".
l'uomo dietro la scrivania, decisamente più maturo del giovane davanti a se, scosse la testa sconsolato ma non si arrese. "Cos'è che vuoi figliolo, è eccitazione che cerchi? La sfida, il confronto? Lo sai bene che puoi trovare tutto questo anche senza arruolarti e se è carriera che vuoi fare, non è la Flotta il posto migliore e sai bene anche questo." allargò le braccia ad indicare l'ufficio ed oltre "Figliolo, sai molto bene che un giorno tutto questo sarà tuo, tu erediterai la Chalco Corporation e con i profitti della compagnia e gli agganci di tua madre, entrare in Senato per te sarà uno scherzo e senza nemmeno rischiare di farti ammazzare!"
"Proprio non vuoi capire, papà, non è per fare carriera che voglio entrare nella Flotta, non è solo per l'eccitazione, anche se pilotare certamente è molto più eccitante delle più movimentate chiacchierate che mi sono fatto nel nostro "senato". Non è per questo che voglio arruolarmi, ma per prendere a calci quei dannati imperiali, per combattere contro quelli che vorrebbero riportare la schiavitù nella galassia e qeusto, tutti i tuoi bei progetti, non posso darmeli padre, mi dispiace, quindi mi arruolerò, con, o senza la tua benedizione!"
"Keth Ragiona!..." Fu la risposta, rapida ma inutile del padre rizzandosi in piedi ma non fece in tempo a finire la frase che il giovane, terminato il suo discorso, se ne era già uscito dall'ufficio.
Keth Chalco,
Allievo pilota della Nuova Repubblica, riparatore di fiducia dell'armatura di Castor.

VIENI MECO BEL TRICHECO!
Avatar utente
Ghauniss
Cavaliere Jedi
Cavaliere Jedi
 
Messaggi: 140
Iscritto il: ven feb 20, 2009 1:00 am
Località: Arezzo

Messaggioda alkir » lun mar 23, 2009 6:50 pm

Racconto personale.
Approvato
Alkir
Grosso Membro del Forum
Banana Secolare.
Avatar utente
alkir
Amministratore
Amministratore
 
Messaggi: 2700
Iscritto il: dom nov 11, 2007 1:00 am
Località: Moneglia (Ge)


Torna a Racconti e Storie

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 2 ospiti