tanto per mettervi di buon umore

Chiacchere in Libertà. Potete presentarvi qui

Moderatori: lozeno, Darth Orion

tanto per mettervi di buon umore

Messaggioda robertorecco » sab nov 13, 2010 5:49 pm

La notizia è arrivata e conferma la peggiore delle ipotesi. Rimarrà sotto traccia per ovvi motivi, anche se in Rete possiamo farla circolare. Se siete precari sappiate che non riceverete la pensione. I contributi che state versando servono soltanto a pagare chi la pensione ce l'ha garantita. Perché l'Inps debba nascondere questa verità è evidente: per evitare la rivolta. Ad affermarlo non sono degli analisti rivoluzionari e di sinistra ma lo stesso presidente dell'istituto di previdenza, Antonio Mastropasqua che, come scrive Agoravox, ha finalmente risposto a chi gli chiedeva perché l'INPS non fornisce ai precari la simulazione della loro pensione futura come fa con gli altri lavoratori: "Se dovessimo dare la simulazione della pensione ai parasubordinati rischieremmo un sommovimento sociale".

Intrage scrive che l'annuncio è stato dato nel corso di un convegno: la notizia principale sarebbe dovuta essere quella che l'Inps invierà, la prossima settimana, circa 4 milioni di lettere ai parasubordinati, dopo quelle spedite a luglio ai lavoratori dipendenti, per spiegare come consultare on line la posizione previdenziale personale. Per verificare, cioè, i contributi che risultano versati.

La seconda notizia è che non sarà possibile, per il lavoratore parasubordinato, simulare sullo stesso sito quella che dovrebbe essere la sua pensione, come invece possono già fare i lavoratori dipendenti. Il motivo di questa differenza pare sia stato spiegato da Mastrapasqua proprio con quella battuta. Per dire, in altre parole, che se i vari collaboratori, consulenti, lavoratori a progetto, co.co.co., iscritti alla gestione separata Inps, cioè i parasubordinati, venissero a conoscenza della verità, potrebbero arrabbiarsi sul serio. E la verità è che col sistema contributivo, i trattamenti maturati da collaboratori e consulenti spesso non arrivano alla pensione minima.

I precari, i lavoratori parasubordinati come si chiamano per l'INPS gli "imprenditori di loro stessi" creati dalle politiche neoliberiste, non avranno la pensione. Pagano contributi inutilmente o meglio: li pagano perché l'INPS possa pagare la pensione a chi la maturerà. Per i parasubordinati la pensione non arriverà alla minima, nemmeno se il parasubordinato riuscirà, nella sua carriera lavorativa, a non perdere neppure un anno di contribuzione.

L'unico sistema che l'INPS ha trovato per affrontare l'amara verità, è stato quello di nascondere ai lavoratori che nel loro futuro la pensione non ci sarà, sperando che se ne accorgano il più tardi possibile e che facciano meno casino possibile.
Quindi paghiamo i nostri contributi che non rivedremo sotto forma di pensione. Se reagiamo adesso, forse, abbiamo ancora la speranza di una pensione minima.


Fonte:
http://contintasca.blogosfere.it/2010/1 ... volta.html
Avatar utente
robertorecco
Padawan
Padawan
 
Messaggi: 70
Iscritto il: dom nov 01, 2009 1:00 am
Località: calcinari di uscio (ge)

Re: tanto per mettervi di buon umore

Messaggioda alkir » sab nov 13, 2010 7:21 pm

Conosco la situazione.

Roberto, grazie per il tuo sentito desiderio di condivisione verso qualcosa che non ti piace, ma entro subito in azione io prima che questo Topic degeneri in considerazioni politiche o sociali.

Quando abbiamo aperto il forum, noi dello staff ci siamo imposti un unico veto: nulla di politico o di socialmente "polemico".
Questo non perchè vogliamo mantenere un velo di "ignoranza globale", ma riteniamo che questo spazio debba essere riservato solo al divertimento, motivato dal desiderio di condividere una meravigliosa passione indipendentemente dalla propria fede o schieramento politico.

Come puoi ben leggere sulla Policy di questo forum ( QUI ) discorsi di questo tipo son al limite del regolamento.

Io non chiuderò questo topic, poichè credo fermamente nel buonsenso di ogni iscritto di questo sito, ma mi riservo di spiegarti bene la posizione associativa.

Nonostante io sia una persona molto attiva nell'ambito politico-sociale ( chi mi è amico su Facebook probabilemnte si è stancato delle mie uscite di.. ehm.. "classe"), mi sento in dovere di far rispettare le regole che io stesso ho contribuito a creare. Credo, e con me tutto lo staff, che esistano moltissimi altri canali dove esprimere il proprio dissenso e/o opinioni su questi argomenti.
Noi vogliamo che questo sia un ambiente piacevole e che faccia da colla per aggregare un numero di persone intelligenti e rispettose, sotto l'unica bandiera del GRV di guerre stellari.

Detto questo saluto te e tutti quanti.
Alkir
Grosso Membro del Forum
Banana Secolare.
Avatar utente
alkir
Amministratore
Amministratore
 
Messaggi: 2703
Iscritto il: dom nov 11, 2007 1:00 am
Località: Moneglia (Ge)


Torna a Cantina di Mos Eisley

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite