Giorno 4. Mese Decimo. Anno 137 ABY.

Rumors pre e post eventi della Campagna in corso.

Moderatore: Hamturo

Giorno 4. Mese Decimo. Anno 137 ABY.

Messaggioda Hamturo » mer ott 04, 2017 1:09 am

La sirena acustica richiama all'imbarco tutto il personale militare. Le due figure in tuta bianca osservano il via vai di soldati attraverso il vetro della camera bianca.
"Così all'improvviso? Che cavolo sta succedendo?"
L'altro fa spallucce, mentre cola delle gocce sui terreni di coltura.
"Che importa? Se ne andassero, magari la mensa migliora in qualità se devono cucinare per meno persone"
L'altro toglie delle capsule dal congelatore. "Non lo so, si mangerà anche male, ma ero tranquillo con tutta quella gente armata qui".
"Siamo in una struttura isolata dalla superficie, senza altre forme di vita nel raggio di sei parsec. Non ha senso nemmeno temere un brillamento stellare. Cosa vuoi che succeda, a parte un ritardo sulla tabella di marcia, se stai li impalato?"
L'altro sospira "già, forse mi preoccupo troppo. Hai ragione"

Da qualche parte nella Galassia
Avatar utente
Hamturo
Master
Master
 
Messaggi: 808
Iscritto il: sab gen 30, 2010 1:00 am

Re: Giorno 4. Mese Decimo. Anno 137 ABY.

Messaggioda Hamturo » mer ott 04, 2017 1:12 am

"Circolare! Le provviste sono razionate, non possiamo darne più di quante non ne abbiate già ricevute!"
"È assurdo!"
"Sono mesi che facciamo la fame!"
"Non si può andare avanti così!"
Due ragazzi cominciarono ad inveire contro i soldati, lanciando degli oggetti che avevano in mano.
I soldati di guardia alla distribuzione di viveri sfoderarono gli sfollagenti elettrificati e minacciarono i due.
Un vecchio, malato, denutrito ed esasperato gridò "Maledetti" e lanciò quello che restava di un pezzo di pane ormai andato a male, unico suo pasto da settimane.
A quel punto la folla esplose. Ognuno raccolse quello che aveva a portata di mano e cominciò un lancio massiccio di oggetti che costrinse i soldati alla fuga.

Tel
Avatar utente
Hamturo
Master
Master
 
Messaggi: 808
Iscritto il: sab gen 30, 2010 1:00 am

Re: Giorno 4. Mese Decimo. Anno 137 ABY.

Messaggioda Hamturo » mer ott 04, 2017 1:15 am

"Guardia, respiro, affondo! Guardia, respiro, affondo! Ripetete!"
I soldati erano schierati nell'angusta stiva della nave adibita a palestra. Nulla lasciava presagire che potessero essere soldati imperiali, men che meno aspiranti cavalieri del tempio. Abituata alla pulizia ed al rigore anche formali dell'abbigliamento e dei locali del tempio, il cavaliere sospirò.
"Uhm....sono tremendamente...acerbi Keld'alon"
"Bhe, ogni individuo deve pur partire da qualche parte, giusto maestra?! In fondo si stanno addestrando da pochissimi mesi"
"La verità è che non sono loro ad essere acerbi, ma io! Non...non sono fatta per... questo compito"
"Non sono d'accordo. Avete insegnato a Grigorius e Akira e...."
"E guarda dove sono ora!" Disse la donna mordendosi le labbra.
"E avete insegnato a me. E a mia sorella. Loro sono dove li hanno portati le loro scelte."
La donna guardò il Chiss con un lieve sorriso.
"Hai ragione. Il Cavalierato non contempla colpe, ma responsabilità. E ora più che mai sento il peso di questa responsabilità. Sappiamo che altre armature cremesi sono sopravvissute in giro per la Galassia, ma siamo in pochi. Troppo pochi. Messi così non resisteremmo ad un solo colpo di blaster del più misero dei Sith."
I due si guardarono con aria grave, volgendo poi lo sguardo ai giovani soldati che, in riga, attendevano nuovi ordini.
"Bene. Non benissimo, ma può andare. Soldati, ricordate sempre: ciò che distingue un cavaliere da qualsiasi altro è la Fede. Forza, Fede, Fermezza, Fiducia. Solo attraverso l'uso del Lato Chiaro della Forza possiamo portare ordine e stabilità nella Galassia. Per farlo dobbiamo credere a ciò che l'Impero rappresenta: Fede nelle istituzioni e nell'Imperatore, Fermezza nei principi e negli ideali di Ordine e stabilità, Fiducia in noi stessi e nell'Ordine che siamo chiamati a servire. Senza questi principi non facciamo altro che arrancare alla mercé della Forza stessa, senza questi principi il Lato Oscuro può annidarsi rapidamente nei meandri dei vostri pensieri ed alimentare dubbi, insicurezze...paure. Oggi più che mai serve essere saldi, fermi, e avere fede l'uno nell'altra. Non abbiamo potuto scegliere i nostri ruoli, gli eventi non ci hanno concesso di imparare e conoscere come i nostri predecessori prima di noi; ma possiamo scegliere di avere fede ora. In noi stessi e nei nostri compagni. E riportare la Galassia dove deve stare: sotto la bandiera dell'ordine e della sicurezza dati dall'Impero Galattico. Gloria all'Impero!"
"E al suo Imperatore!" risposero come un sol uomo i soldati.

Addestramento su una nave da qualche parte nella Galassia.
Avatar utente
Hamturo
Master
Master
 
Messaggi: 808
Iscritto il: sab gen 30, 2010 1:00 am


Torna a Rumors di Cantina

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite